WebApp NCDXF Beacon by IZ0IEN

Ciao Lettori,

orgoglioso di annunciare che il sito della Northern California DX Foundation ha riconosciuto come UNICA webapp esistente al mondo per monitorare i beacon NCDXF quella creata da me, e ospitata sul server di hamradioweb.info

Dopo i loro test, è stata giudicata attendibile e precisa. L’app è listata qui: http://www.ncdxf.org/beacon/beaconprograms.html ed è un grandissimo onore per me vedere il mio nominativo contribuire alla più prestigiosa fondazione mondiale DX esistente.

L’app vera e propria invece è questa: http://www.hamradioweb.info/beacons.html
costruita sullo sfondo di uno dei più bei ricevitori Hallicrafters, mostra in tempo reale i beacon ascoltabili in HF per capire la propagazione “dove tira”.

73 a tutti de Cris IZ0IEN :)

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Roberto iz0rqf e QRP respect su CQ Amatour Radio Magazine!!!

Il nostro Roberto iz0rqf e la sua campagna QRP respect finiscono su CQ Amatour Radio Magazine!!! 10271394_536125863158250_8276578572826623850_o

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CQ Magazine Marathon

Scorrete le classifiche e vedete che sorpresa!!

CQ Magazine’s Annual DX Marathon

   2013 High Claimed Scores

The following are the high claimed scores as submitted for the 2013 edition of CQ Magazine’s annual DX Marathon.  Scores may contain pirates, incorrect callsigns, incorrect zones, non-valid operations, antennas not approved for Formula Class and entry errors that may reduce any of these scores.  Final results of the 2013 DX Marathon will be published in the June 2014 issue of CQ Magazine and on this web site after July 1st, 2014.

In 2013, all 40 zones were active and 294 CQ countries were active for a maximum possible score of 334. 

For Phone, 293 countries and all 40 zones were active for a maximum possible score of 333.

For CW, 282 countries and all 40 zones were active for a maximum possible score of 322.

UNLIMITED CLASS
Callsign Countries Zones Score
EA1DR 291 40 331
IK0OZD 291 40 331
KC6AWX 291 40 331
OM3EY 290 40 330
W9KNI 290 40 330
FORMULA CLASS – 10 watts or less
Callsign Countries Zones Score
WG5G 257 40 297
IV3AOL 230 39 269
W8QZA 228 40 268
ND0C 198 38 236
K8ZT 188 38 226
ALL CW
Callsign Countries Zones Score
UT9FJ 280 40 320
LY5W 276 40 316
W1RM 273 40 313
W4QN 273 40 313
F5IN 269 40 309
AFRICA
Callsign Countries Zones Score
EA8MT 250 40 290
ZS6GRL 214 40 254
ZS6A 198 38 236
CT3HF 184 40 224
7P8PB 82 29 111
EUROPE
Callsign Countries Zones Score
EA1DR 291 40 331
IK0OZD 291 40 331
OM3EY 290 40 330
DL5AN 286 40 326
R6YY 286 40 326
OCEANIA
Callsign Countries Zones Score
VK3HJ 279 40 319
YB1AR 273 40 313
VK3EW 259 40 299
YE1NZ 258 38 296
ZL2IFB 256 40 296
ALL 160M
Callsign Countries Zones Score
N4IS 145 35 180
K4IQJ 122 31 153
K7ZV 118 33 151
ALL 40M
Callsign Countries Zones Score

IZ0CBB

251

40

291

W1FQ 233 40 273
N8MZ 218 40 258
K9CJ 177 40 217
N3QE 165 37 202
ALL 20M
Callsign Countries Zones Score
W9KNI 290 40 330
N6ML 275 40 315
K1QS 255 40 295
SP3BGD 233 40 273
PY2KJ 140 38 178
ALL 15M
Callsign Countries Zones Score
PP5EG 280 40 320
VE3CRG 267 40 307
SM0MPV 259 40 299
IZ8BRI 246 40 286
K0LUZ 227 40 267
ALL 10M
Callsign Countries Zones Score
GM7TUD 240 39 279
PY2UD 214 39 253
N0AH 214 37 251
KU5B 170 40 210
PX2B 114 37 151
ZONES
Zone Callsign Countries Zones Score
3 KC6AWX 291 40 331
4 KB0EO 289 40 329
5 W1JR 288 40 328
8 WP4U 265 38 303
9 HK3W 236 40 276
11 PP5EG 280 40 320
12 CE3OP 136 37 173
13 LU5VV 265 40 305
14 EA1DR 291 40 331
15 IK0OZD 291 40 331
16 R6YY 286 40 326
17 UA9FAR 242 40 282
20 LZ2TW 275 40 315
21 A65CA 277 40 317
22 VU2PTT 185 39 224
25 JE1FQV 282 40 322
27 DU2BOQ 132 30 162
28 YB1AR 273 40 313
29 VK6HG 146 34 180
30 VK3HJ 279 40 319
31 WH7DX 187 40 227
32 ZL2IFB 256 40 296
33 EA8MT 250 40 290
38 ZS6GRL 214 40 254
39 S79MHY 48 21 69
Zones with no leaders had no submissions
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Cena di fine anno

COMUNICAZIONE AI SOCI E SIMPATIZZANTI

VENERDI’ 13 DICEMBRE 2013, alle ore 20,30 PRESSO IL RISTORANTE “EUROBAR” IN  ARPINO (FR), CI RITROVEREMO TUTTI PER LA CENA DI FINE ANNO.

SI PREGA DI CONFERMARE LA PROPRIA PRESENZA E QUELLA DI FAMILIARI O AMICI CHE VORRANNO TRASCORRERE UNA SERATA IN NOSTRA COMPAGNIA, VIA MAIL O TELEFONO A:

Dino IZ0IIY: o776520129  3286493510 dino.t at iz0iiy.it

Cristiano IZ0IEN:  iz0ien at gmail.com

 

Pubblicato in DX | Lascia un commento

una antenna Eco da 30 euro e un pò di RG 58, pazienza e qualcos’altro… :)

indovinate un pò: 30 euro di antenna, rotore umano (io), icom 7400 e 100 W. Per l’orrore dei puristi, 10 metri di cavo RG58 con perdite… alle stelle, è il caso di dirlo 😀

QSO tra IZ0IEN e  la stazione spaziale ISS con NA1SS Col.Doug, in una non troppo lontana notte di agosto…

Cristiano IZ0IEN

 

Pubblicato in 144 MHz, DX | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Cosa riesce a fare una verticale da 10 metri con 100 W ?

Questo :)

jh2fhx

 

mai arrendersi alla superiorità apparente del pile up .

Cristiano IZ0IEN

Pubblicato in 160 metri, DX | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Pubblicata la guida alle QSL

Dopo numerose mail private di alcuni soci disorientati dal servizio QSL via bureau, ho deciso di pubblicare una sintesi delle informazioni migliori reperite sul web in una miniguida al servizio QSL.

Potete leggerla qui: http://www.ariliri.it/guida-alle-qsl/

Cristiano IZ0IEN

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

DIPLOMA PERMANENTE ” CASCATE DEL FIUME LIRI “

Ci pregiamo segnalare che:

La Sezione Ari Ciociaria 03-02 ( IQ0DC ) con sede in Isola del Liri (FR)  in collaborazione con  i Radioamatori della Provincia di Frosinone  promuove un Diploma permanente a valorizzare l’attività Radiantistica ed a promuovere nel mondo la storia, la cultura e le tradizioni della Ciociaria.  Perché questo Diploma? : L’idea nasce dal Socio della Sezione Ari Ciociaria 03-02, Daniele Duro IZ0HTW , proposto al C.D.  di Sezione ed immediatamente approvato. La Storia: Isola del Liri è una cittadina del Lazio in provincia di Frosinone con circa 12.000 abitanti. Il nome deriva dal fiume Liri che l’attraversa, il quale, dividendosi in due rami forma appunto un’isola.  In questa città esistono tre  cascate , la prima , detta “Cascata Grande”, formata dal braccio di sinistra del fiume, è alta circa 30 metri è una delle poche cascate sul pianeta a trovarsi nel centro storico di un comune. La seconda detta “Valcatoio” formata dal braccio di destra del fiume, meno spettacolare della prima anche per la presenza di una diga che alimenta un impianto di produzione elettrica. A differenza della prima, il suo salto non è perfettamente verticale, ma segue un piano inclinato di circa 160 metri lungo un dislivello di circa 27 metri. La terza è stata scoperta casualmente , nell’anno 1995 , a causa di una voragine apertasi sulla strada statale 82 Valle del Liri  , che insieme alla antica cartiera sotterranea “Lefebvre” è stata scoperta la terza cascata di Isola Del Liri .

 info su www.ariciociaria.org

diploma-definitivo_2

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CQWW SSB – SDR based :)

Lo spettacolo del CQWW con un po di solar flux decente :) I 40 erano iperaffollati…

.. e mai visti i 10 metri cosi, dove si runnava anche fino a 29.000 – 29.100 MHz !!!!

Peccato non esserci stati nel 23esimo ciclo… 😀

Cris IZ0IEN

Pubblicato in Radiotecnica | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Dai centimetri ai metri ai chilometri…

Salve a tutti,

giusto due righe per dirvi ciò che sapete già, che la radio è bella :)

Ieri, giornata di test a 5 GHz per il mio lavoro. Antenna a sud, gregoriana 29 dBi di guadagno su un beam di 4 gradi polarizzato orizzontalmente, in uno scan di routine per pianificare un link wi-fi per una nuova dorsale.
Piccolo particolare, l’antenna l’ho posizionata sull’orlo del cornicione  di un palazzo da 5 piani,   per avere l’aumento di guadagno causato dall’effetto “baratro” tanto caro a chi si diletta in troposcatter per avere un guadagno su angoli bassi molto maggiore di un piano di terra normale.

Era quasi il tramonto. Lo scan della mikrotik non segnalava nulla di nuovo sotto il sole, i soliti operatori locali più qualche punto punto sparsa in giro. Nel momento in cui il sole era quasi sull’orizzonte, per 20 secondi non di più lo scanner si popola di segnali provenienti dal monte Faito e dall’isola d’ischia !!  SSID chiaramente leggibili, “ISCHIA_VENTOTENE”, “FAITO_NA”, con segnali dell’ordine di -78/-83 dBm !

Non faccio in tempo a fare un print screen per salvare che sparisce tutto… è la prima volta che assisto a un fenomeno del genere, forse tropo, forse backscatter, non ho idea.

Ho ripensato a quello che ho visto in HF, proprio ieri notte ho assistito a quella che sembrava una chiusura totale delle bande HF da 7 Mhz a salire, verso le 00.30 locali, ho immediatamente pensato a qualche flare o roba del genere.
Però, ho detto –  cavoli, non si sente il noise tipico da flare, un friggere indistinto su tutta la banda. Sono aperte ma chissà per dove…

Nemmeno il tempo di pensarlo. Giravo il VFO in 20 metri, ecco OA4CN dal Perù fare 9+20/9+40 sulla mia verticale, un segnale pauroso. Giro il VFO, solo lui. Insisto più in alto o più in basso , nulla, solo lui. In 17 non c’era nessuno, in 30 metri Hamburg Meteo a 10100 era sparito, segno inequivocabile di skip lungo.

Non mi interessava il pileup fonia di OA4, quindi mi sono messo a girare il VFO in cerca di ascolti interessanti. 6700 KHz, USB, Il VOLMET di New York Meteo con segnaloni oltre il 9 che annunciava a tutto spiano condizioni meteo e voli di emergenza per i danni ancora ingenti del ciclone, ancora più in basso con le stazioni AM in banda tropicale, quelle poche rimaste dall’Africa, che affollano quella banda definita giustamente  nel passato “tropicale” in quanto sono le uniche frequenze che riescono ad essere usabili nel QRN perenne dell’equatore e nel lembo di latitudine delimitato dai due tropici, quello del Cancro e quello del Capricorno… poi ancora giu di VFO, intorno a 1700 KHz i soliti maestri autocostruttori greci che fanno QSO con PA autocostruiti da svariati KW, con un AM stupenda derivata da vecchi AN/TRC che usano come pilota… i più moderni usano dei TS 140 come driver :)

Passata la gamma delle onde medie , dove il VFO immancabilmente sosta un attimo sulle frequenze di 846 kHz e 657 kHz, che mi hanno accompagnato in un intera adolescenza di autocostruzione e di bruciatura da saldatore.. ormai deserte in preda agli splatters possenti di nazioni che credono ancora nell’onda media e nella presenza dell’etere. Ancora più giù, a tentare qualche ascolto di qualche NDB – radiofari per la navigazione aerea – porto a casa Pisa, Teano ( ma quello è standard, si ascolta sempre), e poi giro ancora. Les Grandes Ondes, le onde lunghe dominio dei francesi, una volta anche noi Italiani c’eravamo. Una volta. Penso ai grandi tralicci, immense verticali per avere un efficienza di radiazione che raramente superava il 20%.. Poi ancora giù , sempre con il mio fido monopollo da 10 metri che tutto è fuorchè un antenna per le VLF, ad ascoltare DCF 77 su 77, 5 kHz – e sorpresa della notte, ascolto a 60 kHz la stazione di tempo e campione MSF da Anthorn, Inghilterra. Mai sentita prima – ma la banda aveva condizioni eccezionali, noise bassissimo.

Giro ancora, ma il mio Icom mi dice che sono arrivato al limite. 30 kHz sono un po troppi anche per lui. Siamo a lunghezze d’onda chilometriche. E forse è ora di andare a dormire.

mentre spengo tutto, ripenso a quando da ragazzino sognavo un apparato che avesse la copertura continua da 0 a 30 Mhz per passare il tempo ad ascoltare l’ascoltabile. Ora ce l’ho, e lo uso, è sprecato per ascoltare solo sulle bande canoniche del servizio di radioamatore. E soprattutto penso che tutto questo che vi ho raccontato, il cluster non ve lo dirà mai :)

Vy 73 de Cristiano IZ0IEN

Pubblicato in Storie di Radio | Contrassegnato , , , , | 2 commenti